L’incontro Il silenzio sulla violenza rappresenta uno degli eventi centrali organizzati al Liceo in occasione del 25 novembre, Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

L’attività si svolgerà in Atrio Bassani giovedì 25 novembre p.v. dalle 11:15 alle 12:10 e sarà animata dalle ragazze e dai ragazzi delle classi IA e IIB del Liceo Classico con la presentazione dei loro lavori di ricerca e approfondimento ispirati alle storie di queste figure femminili.
Si tratta infatti di un percorso attraverso la Bibbia, il mito e la storia recente alla scoperta del personaggio biblico di Dina, che richiama la vicenda mitica di Filomela, due figure accomunate dalla violenza subita e taciuta. Una possibile attualizzazione è offerta dalla cronaca della Sicilia degli anni ’60, dove Franca Viola trova il coraggio di rompere il silenzio della vergogna e della paura.

L’iniziativa si inserisce nel progetto (S)velare Scritture in cui viene evidenziato l’intreccio tra la cultura classica e la Bibbia che ha plasmato per secoli l’orizzonte simbolico della civiltà occidentale dando forma a linguaggi, miti, metafore, schemi e tipologie e ha influito nei diversi campi della letteratura, delle arti, della filosofia, del diritto. Anche i racconti biblici hanno così contribuito alla costruzione di modelli antropologici e alle conseguenti strutture sociali derivate, compresa la sfera delle relazioni tra i generi che rimane ancora di grande attualità. Ecco perché prima e dopo il 25 novembre continua l’impegno di sensibilizzazione anche attraverso la cultura.