È sempre ricco e stimolante il programma delle iniziative per la Giornata della Memoria a cui partecipano gli studenti del Liceo Ariosto.

Nella mattina di mercoledì 27 gennaio si terrà la videoconferenza della prof.ssa Rosanna Ansani, già docente di Storia e Filosofia del Liceo Ariosto e autrice de I BANCHI VUOTI. Il Liceo Ariosto e le leggi razziali del 1938, pp. 123, Ferrara, 2004, (volume n. 42 della collana “I Quaderni del Liceo Ariosto”).
Dopo una prima parte introduttiva dedicata alla contestualizzazione storica e alla genesi delle leggi razziali, la relatrice illustrerà i presupposti didattici e lo sviluppo editoriale della pubblicazione, attraverso la quale viene rievocata non solo una pagina drammatica della comunità ebraica ferrarese e dell’allora Regio liceo statale L. Ariosto, ma anche la più ampia questione della persecuzione antisemita di matrice nazifascista.

Giovedì 28 gennaio invece i ragazzi saranno i protagonisti dell’evento Il giorno dopo. I testimoni del futuro organizzato dal MEIS, Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah in collaborazione con la Fondazione Museo della Shoah di Roma, la Fondazione Memoriale della Shoah di Milano, dell’Istituto di Storia contemporanea di Ferrara e l’Unione Giovani Ebrei d’Italia. Prendendo spunto dalle parole di Liliana Segre, durante la tavola rotonda ci si interrogherà sul ruolo cruciale dei custodi della Memoria rappresentato dalle nuove generazioni.

Saranno dunque occasioni per riflettere su un momento importante della Storia che appartiene ancora oggi alle storie di tutti noi.

Giovanna Pierantoni, Acrilico su carta (2011)

Giovanna Pierantoni, Acrilico su carta (2011)